lunedì 21 dicembre 2015

STAR WARS. IL RISVEGLIO DELLA FORZA. LA RECENSONE DEFINITIVA.


praticamente se fai girare un film come questo a j. j. abrams, che non riesce a fare una scena decente fin dai tempi dalla quarta serie di lost, non ti puoi aspettare un granché a parte gli effetti quasi speciali.
se, poi, decidi che lo humor debba essere il leitmotiv di tutto il film, affidando i ruoli principali a degli attori cani, il danno è fatto. arrivi sul pianeta più controllato della galassia che, guarda caso non ha un sistema tvcc, e l'unico che ha detto di sapere come entrare faceva il bidello. non male. persino chewbecca ha scorreggiato.
c'è la barista qualunquista piena di ideali, il negro imbranato che va bene per un film con eddie murphy, princess leia con l'ictus, harrison ford con il catetere che, nota per i distratti: non muore a causa della spada focosa tenuta dal tizio più brutto della storia del cinema, ma per vecchiaia durante le riprese del film.

Nessun commento:

Posta un commento