domenica 31 maggio 2015

YOUTH, LA RECENSIONE DEFINITIVA


diciamo così: il film non funziona.
poco da fare. affronta i temi in modo sbagliato.
colonna sonora non all'altezza.
voleva copiare la grande bellezza ma non ne coglie l'armonico disegno di fondo.
vuole gestire una accozzaglia di aspetti più o meno legati tanto che il canovaccio è più adatto a robert altman che a sorrentino.
la figa madalina ghenea è perfettamente inutile nel ruolo ricavato.
paul dano ha una faccia da culo.
il finto maradona è finto.
battute scontatissime. anche quelle del film che cercano di scrivere all'interno del film stesso.

1 commento:

  1. è chiaro che il tutto si confà a gente esigente, come NOI
    ma per il bobbolo,????
    per il bobbolo è tutta robba bona ed adatta

    RispondiElimina