lunedì 26 settembre 2011

LA PELLE CHE ABITO - O DEL PERCHE' AD UNA CERTA ETA' I REGISTI NON LASCIANO PERDERE PER DEDICARSI INVECE AL GIARDINAGGIO



praticamente il film può essere riassunto così: una donna che vive segregata a casa/causa di banderas viene violentata da un tizio vestito da uomo tigre.  così banderas spara al tizio, che in realtà è suo fratello, nel mentre che questo c'ha ancora l'uccello dentro di lei.
banderas a sto punto si eccita pure lui perché trova la faccenda intrigante. in fin dei conti ha appena ucciso suo fratello mentre stantuffava una figa in casa propria. e siccome non c'ha da scopare di meglio quella sera, vuole fottersela pure lui. però lei, che è stata appena violentata ed è ancora ricoperta di sangue, un po' suo e un po' del tizio, trova opportuno fargli notare che c'ha la figa dolorante perché il violentatore a quanto pare ce l'aveva come un cotechino. risposta piuttosto plausibile da dare in una circostanza simile, se non fosse che la tizia non è una donna. è invece un uomo che banderas ha trasformato in una splendida figa per vendetta impiantandogli delle grandi labbra, dei seni perfetti ed un culo da urlo. il tutto contro la sua volontà.
perché lo ha fatto? beh perché il tizio, che ora è una tizia, una volta aveva violentato la figlia di banderas, la quale, per la figura di merda di non aver raggiunto l'orgasmo vaginale, si butta dalla finestra. proprio come sua madre qualche anno prima, dopo che era stata sfigurata in un incidente di auto capitato proprio mentre stava facendo un pompino in corsa all'uomo tigre, cioè al fratello di banderas.
alla fine la tizia/tizio uccide banderas perché, se è vero che ha risparmiato un sacco di soldi sull'operazione di cambio di sesso che l'ex zorro gli ha fatto gratis direttamente in casa (usando peraltro pelle transgenica di maiale), è pur vero che i capelli li avrebbe voluti biondi.
banderas muore così accasciato sul letto, pago di essere riuscito a trasformare un frocio scheletrico in una figa spaziale, quando invece avrebbe potuto semplicemente ingrossarsi il cazzo per evitare un confronto impari con l'uomo tigre.

17 commenti:

  1. Ho letto molto velocemente così da non capirci un cazzo e non rovinarmi il film quindi.
    Da quello che ho capito però c'è qualcuno vestito da uomo tigre.
    Gran motivo per vederlo.

    Vai a vedere anche Carnage. Oltre ad essere bello voglio leggere la tua recensione.

    Il giardinaggio non è male e il film è 'La pelle che abito' se può interessarti.
    Saluti

    RispondiElimina
  2. Ma chi è il Mereghetti?
    Ma chi è il Morandini?
    Ma chi è Aldo Grasso?
    Ma chi è Joslen?

    RispondiElimina
  3. Ma trama a parte, com'è?
    (E Uomo Tigre a parte)

    RispondiElimina
  4. oramai queste storie di sesso sono talmente scontate che almodovar potrebbe cambiar di sesso e continure a prenderlo nel culo per accontentare anche gli spettatori impegnati politicamente a destra

    RispondiElimina
  5. e dedicarsi comunque al giardinaggio!

    RispondiElimina
  6. Come sei scurrile.

    RispondiElimina
  7. @ jk

    ah già il titolo.

    @ 2

    chi lo sa.

    @ ciclofrenia

    banale ed inuitle.

    @ fracatz

    amen.

    @ 5

    peace.

    @ 6

    io o almodovar?

    RispondiElimina
  8. @fracatz: Veramente sono quelli impegnati politicamente a sinistra ad essere froci che amano prenderlo in culo dai negri.

    RispondiElimina
  9. Qualunque film in cui ci sia l'Uomo Tigre per me va bene.
    Ma avrei preferito che fosse lui ad ammazzarmi il Banderas.
    D'altra parte è noto che la storia dell'Uomo Tigre è una storia molto triste.
    Nonostante il cotechino.

    Joellevandyne

    RispondiElimina
  10. Non mi piace.
    Quindi non l'ho letto.

    RispondiElimina
  11. @8
    quelli di sinistra, anche se froci, sono comunque accettati dai loro sostenitori, per via che questi sono tutti acculturati.
    quelli di destra, qualora froci, preferiscono cambiar di sesso e continuare a prenderlo nel culo, perchè da donne sanno accettati dai loro sostenitori notoriamente ignoranti (nel senso di ignorare che le donne sono sprovviste di prostata)
    Mi scuso col tenutario dello spazio ma la spiegazione era dovuta, il bobbolo tarda a comprendere

    RispondiElimina
  12. Almodovar sta al cinema come Cicciolina sta alla politica.
    Che è una frase priva del qualsiasi cazzo di senso, ma ha una buona fonetica.

    Emix

    RispondiElimina
  13. @ 8

    ti prego...

    @ 9

    sarà come tu dici.


    @ fracatz

    a parte l'ortografia il tuo commento è un cameo.

    @

    emix

    ma non eri diventato frocio? oppure ti eri fidanzato. o altre cose brutte così.

    RispondiElimina
  14. Non l'ho visto, ma sono abbastanza convinto che non sia andata proprio così.

    Voglio dire, la scena del salto dalla finestra è surreale.

    RispondiElimina
  15. utente anonimo10 ottobre 2011 12:12

    I comunisti acculturati sono come il mostro di Lochness o  Bigfoot.

    RispondiElimina
  16. Non ho capito una mazza del film,ma mi sono eccitata,tra recensione e commenti.Siete sempre dei fottutissimi miti.

    RispondiElimina