lunedì 15 giugno 2009

COME OTARIE


ho scoperto che andare ad una festa universitaria in uk non è affatto male.
se poi la festa è una superfesta con qualche migliaio di studentesse con velleità da miss maglietta bagnata, è ancora meglio.
può essere allora che tu scopra che il tuo inglese è più sciolto di quello che pensavi e che puoi intrattenere brillanti conversazioni con le più belle ragazze della serata.
addirittura può succedere che tu vada dalla ragazza più fica della festa, la trascini via dagli amici, e dopo un po' vi trovate in un angolo della sala avvinghiati come otarie.
lei vi guarda con due occhi verdi da gatta e pelle d'alabastro che al solo pensiero vi fa venire un'erezione.
ad un certo punto si avvicina al vostro orecchio e vi sussurra: "you've a sexy style".
allora capisci che stai andando forte.

ok.
non vi nascondo che lei era una di queste.
va bene.
era completamente ubriaca e per ripetere correttamente il mio nome ci ha messo dieci minuti buoni.
e, vero anche questo, dopo altri dieci minuti mi ha lasciato per andare a fare lingua in bocca con un altro.

ok. ma a voi cosa cazzo ve ne frega?
ma andatevene affanculo, và...
stronzi invidiosi.

Nessun commento:

Posta un commento