venerdì 7 novembre 2008

The use of a neural net MLP (Multilayer, Perceptron)

volevo scrivere un post per parlarvi un po' delle reti neurali MLP a separazione lineare, e delle applicazioni che le associano alle reti fuzzy.

poi ci ho riflettuto un attimo:

la metà di quelli che usano internet non sanno leggere e guardano solo le figure.
la metà di quelli che sanno leggere, leggono solo frasi molto semplici e non troppo articolate.
la metà
di questi ultimi non sanno fare due più due, figurarsi a spiegare il concetto di teoria dei valori incerti.
inoltre la metà di quelli che sanno fare di conto ce l'hanno troppo piccolo (dimensionalmente parlando).
e siamo già ad un sedicesimo dei lettori che, passando di qua, potrebbero forse leggere il post.
considerando che passa una persona al mese non posso giocarmela con un argomento del genere.
per cui niente.
checcazzo di sfigati che siete.
vado a cercare su google una foto di maria de filippi da postare.

6 commenti:

  1. be certo tu sei troppo intelligente e nn ovvio...che cazzo ti importa di mischiarti fra noi!......sei molto simpatico!:DDDDDD
    ciaoooooo
    miaoooo

    RispondiElimina
  2. hai sbagliato persona nnn riesci a farmi incazzare...e comunque quando sono sotto stress mi viene l'erpes e quando mangio tanta cioccolata qualche brufolo
    miaooo

    RispondiElimina
  3. tra l'altro nel collegamento tra Reti Neurali e Maria De Filippi potremmo trovare interessanti spunti per una tesi di fisica computazionale...

    RispondiElimina
  4. Che cosa sono le reti neurali MLP a separazione lineare, e le applicazioni che le associano alle reti fuzzy?

    RispondiElimina
  5. Hey! ma lo sai che per quanto attiene alle funzioni RBF a base radiale ti farei parlare con artefice1...
    Per tutto il resto (MLP e reti fuzzy) basta la visione della De Filippi...sarebbe come un'illuminazione...sisi
    E nel tempo libero?
    tronismo a GO Go!
    okkio!

    RispondiElimina
  6. Pensa, c'è pure chi non si ricorda le tabelline O_o'

    RispondiElimina