venerdì 28 novembre 2008

NEW WORLD RECORD

oggi l'intercity della tratta verona-milano ha battuto il record mondiale di fermata-senza-motivo in piena campagna.

immediato il riscontro del portavoce del governo ruandese, detentore del precedente primato.
"detenevamo il record dal 1995, ai tempi della guerra civile tra hutu e tutsi (*). il governo ruandese non può però competere con l'assoluta carenza organizzativa, mancanza di leadership e dabbenaggine che può permettersi un paese avanzato come l'italia. ci complimentiamo pertanto con i vincitori."

replica dei vertici FFS: "sono stati avversari all'altezza. ma se non avessimo predisposto un piano qualità basandoci sui documenti originali della deportazione degli ebrei, non saremmo mai stati in grado di raggiungere dei livelli così bassi di puntualità, di carenza di requisiti igienico-sanitari e di stoccaggio di individui per singolo vagone. in più, questi ci pagano.".


(*)  tragedia di cui tutti se ne sono allegramente sbattuti i coglioni.

3 commenti:

  1. I vertici FFS are not speaking in my name.

    (io facevo il tifo per gli hutu. hanno un nome più semplice da pronunciare)

    faina

    RispondiElimina
  2. Sarebbe interessante sentire al tiggì lo scatenarsi di rivolte tese a pulire etnicamente i vertici FS o, a piacimento, il parco Manager Italiano...
    ...Uccisi a colpi di vanga, proprio come gli Hutu,...interessante....

    Daz

    RispondiElimina
  3. Tra i miti (verosimili) del nazismo troviamo tuttavia la estrema puntualità dei convogli diretti ai campi di concentramento...

    http://www.torrentmatrix.com/torrents-details.php?id=196373

    RispondiElimina