lunedì 17 novembre 2008

DENTI 2



il film "DENTI" (Teeth) scritto e diretto da Mitchell Lichtenstein è stata la rivelazione dell'anno (questo almeno secondo i miei amici, che hanno usato la parola sundance festival a più riprese per convincermi a vederlo).

il film narra di una ragazza della middle class americana, vergine, tutta casa e chiesa, che ad un certo punto della sua vita inizia a scopare come una matta.
fin qui niente di strano, viste le premesse, se non fosse che si scopre che ha i denti nella figa e che trancia di netto l'arnese a tutti gli uomini con cui copula, uccidendoli per dissanguamento.
all'inizio del film la poveretta è distrutta dal rimorso. c'è da capirla: uccidere uomini a morsi, con la figa, getterebbe chiunque nella disperazione più nera.
poi però si rende conto che, in fin dei conti, trombare non le dispiace affatto.
anzi.
e continua così a mietere vittime a destra e a manca.

con il seguito, "DENTI 2", la cui uscita è prevista per l'inizio del 2009, la leggiadra biondina decide di smettere di fare all'amore per evitare una strage di membri.  e trascorre garrula le giornate aggiornando un blog che spiega come evitare le vaginiti da miceti.
questo almeno fino al giorno in cui decide di darsi al sesso anale.
si scopre infatti, con il secondo episodio della saga, che la ragazzina c'ha i denti pure in culo, e così riparte ad uccidere a più non posso, facendo strage degli amanti del sesso alternativo.

bello, bello, il sundance festival, non c'è che dire.


3 commenti:

  1. E su "Denti 3" farà pompini a tutti, finchè non si accorgerà di avere.. i denti! e la strage continua...

    (per quale fortunato motivo hai un banner tutto tuo su Qualcosa del Genere? O sei QdG, o sei suo parente, o sei davero bravo. Beh, bravo lo sei)

    faina

    RispondiElimina
  2. Denti ha impressionato più la mia ragazza che me.
    Secondo me nasconde qualcosa.
    Sai, siamo cristiani. Aspettiamo il matrimonio.
    È una cosa sensata.

    RispondiElimina
  3. ahahahahaha Stfede :D
    io su questo commento, se fossi in te, farei un post...per fortuna non lo sono :|

    RispondiElimina