venerdì 24 ottobre 2008

DREAMING OF LINDA

la notte scorsa ho sognato linda.
ho sognato di quando passavamo le giornate assieme, e di come lei era sempre carina con me.
di quando passavamo le ore a fare l'amore sul divano, e poi passavamo alla cucina.
poi di nuovo sul divano. ed infine di nuovo in cucina.
ma per mangiare, questa volta.
lei di solito mi leccava l'orecchio e mi sussurrava maialate che non avevo mai neanche osato immaginare.
io allora la prendevo da dietro e afferando con la mano i suoi biondi capelli sciolti,  la facevo ondeggiare ritmicamente verso di me.
e la facevo urlare come non mai.
poi mi sono svegliato.
la banana ancora in canna
le palle sudate.
la luce filtrava un po' attraverso l'infisso di legno.
me ne sono rimasto a letto. per un po' ho fissato il soffitto.
da solo come un cane.
ho cercato sul cellulare il suo numero. niente. dovevo averlo cancellato dopo quell'ultima furibonda litigata.
dopo che mi aveva scoperto in cucina con Alexa, la sua migliore amica.
e non stavamo mangiando.
è stato allora che mi sono reso conto di una cosa incredibile.
che in vita mia non ho mai conosciuto nessuna linda.
vai a capire alle volte i sogni...

2 commenti: